Caricamento… prego attendere…
  • Il tuo Account
  • Stato del tuo ordine
  • La tua Lista dei desideri
  • Richiedi Buoni Regalo

Arduino Starter Kit K010007: Tutto e Subito!

Posted by

Il desiderio di sperimentazione a volte diventa davvero irrefrenabile. Lo sanno bene gli appassionati di elettronica (o “maker”, come preferiscono definirsi oggi) che sono, per loro stessa natura, costantemente alla ricerca di evoluzione nella realizzazione dei propri progetti. Il Kit descritto in seguito permette di entrare in tempi ultrarapidi in un mondo, quello di Arduino, che è già condiviso da moltissimi operatori del settore.

Quando studiavo elettronica, a cavallo tra gli anni ’70 ed ’80, vi era una netta separazione tra la fase di apprendimento, puramente teorica, e quella di sperimentazione. Spesso passavano tempi lunghi, lunghissimi tra l’istante in cui si facevano propri i concetti fondamentali di una materia ed il momento in cui, finalmente, si riusciva a metterli in pratica su un prototipo di laboratorio. Questo divario era davvero frustrante, soprattutto per i discenti più dinamici, ma era un pegno da pagare assolutamente inevitabile. Vi è anche da dire che all’epoca i tempi di sviluppo di un progetto, in vista della sua commercializzazione, erano di una lunghezza assolutamente smisurata, se messi a confronto con quelli attuali; per cui non era affatto necessario correre come centometristi per la consegna del lavoro “ad ogni costo”. Inutile dire che gli scenari odierni sono radicalmente cambiati: se si ha un’idea originale, impiegare troppo tempo nel realizzarla potrebbe voler dire perdere la chance di essere il primo a presentarla sul mercato. Pertanto progetto e sperimentazione sono da considerarsi come eventi ormai quasi simultanei.

Uno dei prodotti che meglio rappresentano quest’attuale tendenza al dover progettare “presto e bene” è sicuramente Arduino, un modulo tutto Italiano che sta facendo storia nel campo delle piattaforme di sviluppo, proprio per le caratteristiche di praticità ed immediatezza che lo distinguono.

Vediamo nel dettaglio alcune delle peculiarità di questo Kit:

  • Progetto completamente “Open Source”.
  • IDE di programmazione gratuita, per ambienti Windows, Mac OS X e Linux.
  • Librerie disponibili in grandissimo numero, per qualsiasi tipo di applicazione.
  • Ampia gamma d’interfacce (shield) e sensori di ogni genere, già pronti e disponibili sul mercato.
  • Approccio alla programmazione pratico ed immediato.
  • Notevole assortimento di componenti in dotazione, per effettuare da subito numerosi esperimenti.
  • Documentazione in lingua Italiana.
  • Enorme disponibilità in rete di materiale di studio e applicativo condiviso.
  • Costo dell’Hardware altamente competitivo, con eccellente valore per il denaro.
  • Servizio Inware di assistenza post-Vendita, locale ed efficace.

Figura 1: Arduino Starter Kit in Versione italiana

Il cuore di questo Kit è Arduino Uno V3, senza dubbio la più utilizzata tra le schede della famiglia, grazie alle caratteristiche di versatilità e praticità d’uso che l’hanno resa in breve tempo un vero e proprio “best seller”, tanto tra il pubblico dei neofiti quanto quello dei più esperti. Si basa sul controllore ATmega328, è dotata di 14 pin di I/O configurabili, 6 dei quali utilizzabili come uscite PWM, 6 ingressi analogici, un connettore USB per il collegamento a PC o Mac, un connettore ICSP ed un jack per l’alimentazione.

Figura 2: Vista frontale della scheda Arduino Uno

Un altro punto di forza di questo pacchetto è rappresentato dal manuale di 170 pagine in Italiano “Arduino Project Book”, un libro che non è reperibile in altri formati e che è disponibile esclusivamente con il kit. Una guida fondamentale che affianca passo-passo lo sperimentatore nell’approccio alla realizzazione ed alla programmazione di un sistema a microcontrollore.

Figura 3: Tipica schermata dell'IDE di Arduino

La realizzazione di un progetto, anche se semplice, non può prescindere dalla disponibilità dei componenti necessari. A questo proposito, nel Kit è già stato incluso tutto l’occorrente alla realizzazione dei 15 progetti previsti, oltre naturalmente alla serie infinita di ulteriori elaborazioni che la vostra fantasia di sperimentatore saprà suggerirvi!

Figura 4: Il Contenuto del Kit comprende tutto il necessario per i primi esperimenti

La naturale evoluzione del processo di apprendimento del Sistema Arduino sfocia quasi immancabilmente nell’uso delle interfacce, o “shield”. Queste si montano direttamente sugli I/O della scheda stessa, andando così a coprirla del tutto o quasi (da cui la definizione, appunto, di “schermo”…). Ampliano enormemente le potenzialità originali del prodotto, consentendo di interfacciarlo in ogni modo possibile e concepibile. A partire dalle più scontate soluzioni di networking (Ethernet, Wi-Fi, BT, etc.), per proseguire con il collegamento ed il controllo di sensori di ogni genere, relé, motori DC, passo-passo e quant’altro. Per ognuna di queste interfacce è già disponibile, com’è intuitivo pensare, un’ampia bibliografia in rete, con centinaia di progetti ed esempi di immediato utilizzo. Per gli utenti più evoluti, infine, sono anche disponibili shield in formato prototipo, con la possibilità di creare dei circuiti del tutto personalizzati, secondo un proprio progetto.

Figura 5: Esempio di shield Ethernet. Come si può notare dall’immagine, le shield sono, normalmente, sovrapponibili.


Ora… al lavoro, mancano solo pochi click per iniziare seriamente un progetto a microcontrollore!

Per ulteriori informazioni e/o per ordinare il prodotto in tempo reale potete fare riferimento al nostro. sito web

http://www.elettroshop.com/arduino-starter-kit-versione-italiana/

o per qualsiasi altro quesito tecnico o commerciale non esitate a scrivere a info@inware.it , sapremo sempre consigliarvi per il meglio, nel rispetto delle vostre esigenze.

comments powered by Disqus